Conferenza sui Materiali Plastici ad Otranto in Puglia

La Conferenza Internazionale sulla quindicesima NonLinear Elasticity in Materials si terrà a Otranto, nello splendido Salento, in Puglia (Italia), dal 4 all’11 luglio 2017. Una cornice unica per un incontro internazionale di alto livello, relativamente alla Teoria dell’elasticità, branca della meccanica, che studia il moto e la deformazione dei corpi solidi elastici.

Trova applicazione in diversi ambiti ingegneristici, dalla scienza dei materiali alla geofisica, senza tralasciare la medicina.

Otranto, e il Salento, e la Puglia, hanno l’occasione di balzare, se ce ne fosse bisogno, agli onori del prestigio scientifico e cosmopolita, evidenziando davanti al mondo la loro splendida ospitalità ed accoglienza, anche in un ambito così prestigioso, non strettamente legato al turismo vacanziero.

Per partecipare è necessaria la registrazione, da effettuarsi entro il 31 Maggio, semplicemente compilando il modulo con i propri dati: l’iscrizione ha un costo di € 250 se fatta nel termine indicato, diversamente sarà ancora possibile ma al prezzo di € 280.

Per il meeting, è possibile anche prenotare l’alloggio in hotel, preferibilmente entro il 30 maggio (le camere, è bene saperlo, non potranno essere garantite per le prenotazioni in ritardo): si ricorda anche di specificare, in occasione della prenotazione, la causale della partecipazione alla conferenza, per poter così usufruire della tariffa speciale.

Gli alberghi riservati per l’occasione, con relativi prezzi, sono i seguenti:

Corte di Nettuno: categoria 4 stelle, doppia uso singola € 105 – camera doppia € 135

Bella Vista Otranto : categoria 3 stelle, doppia uso singola € 60 – camera doppia € 80

Questi gli hotel suggeriti e convenzionati, ma aggiungiamo un elenco di alberghi comunque vicini alla Sala Conferenze, altamente qualificati e disponibili:

5 stelle: Hotel Palazzo Papaleo

4 stelle: Hotel Vittoria e Hotel San Giuseppe

3 stelle: Hotel Miramare Otranto e Hotel Albania

B & B: Palazzo dei Mori e Balconcino d’Oriente.

Per quanto riguarda gli aeroporti per i collegamenti con Otranto, possiamo far riferimento a tre scali, e precisamente Bari, Brindisi e, naturalmente, Roma.

Le compagnie aeree Alitalia e Blu Express (più economica) garantiscono voli fra Roma e Brindisi: la prima ha una frequenza di voli quotidiani più elevata, mentre Blu Express vola una volta sola al giorno sino al venerdì, con esclusione pertanto della possibilità di arrivare al sabato.

Indicativamente, con Alitalia, un biglietto di A/R, in classe economica, ha un costo di € 178, mentre con Blu Express il costo scende a € 50 tasse comprese, con esclusione però del pagamento con carta di credito.

Dall’aeroporto di Brindisi, suggeriamo i servizi navetta così distinti:

Autolinee Elios, direttamente per e da Otranto, che garantisce un viaggio al giorno sia in andata che in ritorno;

Bus della citta di Lecce, con partenza da Lecce City Terminal e sino ad Otranto;

taxi, consigliabile la prenotazione effettuata tramite gli organizzatori;

bus navetta (6/8 posti), altrettanto consigliata la prenotazione preventiva tramite staff meeting

E’ possibile anche l’alternativa del treno, utilizzando la linea di Trenitalia fra Roma e Lecce, il capoluogo pugliese a cui fa capo Otranto e in cui si può arrivare in un’ora circa con i bus locali. Il tempo di percorrenza è di poco superiore alle 5 ore. I prezzi: andata e ritorno in prima classe € 196, mentre scegliendo la seconda classe € 134.